header_image

Your search results

Manfredonia, capitale del divertimento fuori stagione

Pubblicato da tecnici il 15 febbraio 2016
| 0

Non c’è due senza tre. Una lunga notte di festa che non voleva finire mai, così come la fiumana di gente che si perdeva all’orizzonte delle piazze e delle vie del centro storico. La “Notte Puglia Colorata” del 63° Carnevale di Manfredonia consacra la città del Golfo come la capitale del divertimento “destagionalizzato”. La portata dell’evento coordinato dall’Agenzia del Turismo, sotto la supervisione dell’Amministratore Unico Saverio Mazzone e con il supporto dell’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Angelo Riccardi, ha lasciato il segno nella storia delle kermesse e della città, ridando ad entrambe nuova linfa vitale e sprono per l’immediato futuro.

Non solo la Gran Parata di Carri allegorici, Gruppi mascherati e Scuole di ogni ordine e grado, tutti abili a sfoggiare estro ed artigianalità d’alto livello, ma una serie di eventi ed appuntamenti dislocati lungo tutta la notte bianca più “pazza” di Puglia, il cui culmine è stato “LO SHOW” in Piazza Duomo con i super ospiti Pio&Amedeo e Dj Albertino che hanno mandato in visibilio le migliaia di spettatori presenti. Più di tre ore di spettacolo d’alto livello, con scenografie ed effetti speciali che hanno contribuito a rendere magico ed indimenticabile un sabato sera invernale sotto un cielo terso e stellato a far da cornice ad una grande festa pubblica a portata di tutte le età e gusti.

Tanto sano divertimento in pieno stile carnascialesco, così spensierato e coinvolgente da tenere “incollato” un instancabile pubblico in piazza sino a tarda notte. Oltre al “Brasilian Show”, all’esibizione live de “I Merli” e la conduzione frizzante degli speaker Domik, Max e Daniela Di Cosola, l’attrazione della “Notte Colorata” non poteva che essere la presenza di Pio&Amedeo e Dj Albertino, attesi ed osannati dagli spettatori giunti anche da più parti del Mezzogiorno d’Italia. A far scatenare la piazza sui pezzi dance più ritmati del momento e della storia della disco music, ci ha pensato Albertino direttamente da Radio Deejay, capace per oltre un’ora, di far ballare e cantare a squarciagola all’insegna del sano divertimento. Dalla consolle centrale di Piazza Duomo è partito un ritmo che è andato sempre più crescendo sotto gli occhi di un Albertino incredulo per l’elevatissimo numero di persone che stavano ballando all’unisono ed in armonia.

A chiudere in bellezza la “Notte Puglia Colorata” ci hanno pensato quei due mattacchioni di Pio&Amedeo, il duo comico foggiano più che mai sulla cresta dell’onda, che in pochi istanti sono riusciti a conquistare il pubblico grazie alla loro proverbiale ironia genuina e dissacrante. Due veri e propri trascinatori di folle capaci di far ridere a crepapelle ad ogni parola pronunciata. Oltre al divertimento, il duo foggiano si è lanciato anche in un accorato appello in qualità di ambasciatori del territorio. “Manfredonia è la città più bella della Puglia. “Ci sono delle bellissime donne, si magia bene, ci sono un mare stupendo e luoghi fantastici. Dobbiamo essere orgogliosi del Sud, del nostro territorio e non vergognarci!”. La lunga serata è poi proseguita nelle piazze e nelle vie del centro storico con animazione ed alta affluenza sino a notte inoltrata.

Ma, il 63° Carnevale di Manfredonia deve ancora celebrare il suo ultimo capitolo. Infatti, il gran finale si svolgerà sabato 20 febbraio, a partire dalle ore 20, presso lo Stadio “Miramare” per la premiazione dei vincitori dei concorsi ed il concerto live gratuito di Jerry Calà.