header_image

Your search results

Il paradiso degli scalatori

Pubblicato da alessandra il 5 giugno 2015
|
| 0

ITINERARIO 7 – IL PARADISO DEGLI SCALATORI

8.ITINERARIO 7 - IL PARADISO DEGLI SCALATORI1

IL PERCORSO: Il Gargano è anche il paradiso degli scalatori e lo dimostra questo itinerario che corre attraverso i crinali del versante meridionale, riproponendo una dimensione profonda e non molto nota del Gargano, quella religiosa e culturale. Si toccano, tra l’altro, il Santuario di San Matteo, baluardo di cristianità durante il Medioevo, San Giovanni Rotondo, la cittadina di Padre Pio di cui abbiamo già detto, si giunge a Monte Sant’Angelo che è, con Manfredonia, la cittadina garganica più ricca di monumenti: da visitare il Santuario di San Michele con la caratteristica grotta, la cosiddetta Tomba di Rotari, il centro storico con il Quartiere Medioevale Junno e il Castello.

LA TECNICA: Il tragitto è particolarmente idoneo per gli scalatori, ma può essere percorso agevolmente anche da cicloturisti di buona volontà sui pedali. Due le salite di rilievo: la prima che porta a Borgo Celano dopo aver lasciato la strada Pedegarganica, la seconda che da Carbonara giunge a Monte Sant’Angelo con uno strappo di 6 chilometri. Rapporti suggeriti: 42×19-21-23.

8.ITINERARIO 7 - IL PARADISO DEGLI SCALATORI2